Nessun commento

SIAPE: il nuovo portale di ENEA per gli APE

È stato presentato lo scorso 15 dicembre 2020 il nuovo portale SIAPE per la raccolta degli Attestati di Prestazione Energetica (APE), realizzato e gestito da ENEA.

La nuova piattaforma SIAPE è, per il momento, costituita da un database di 1,7 milioni di APE emessi tra la fine del 2015 e il 2020 e relativi a edifici e unità immobiliari afferenti per l’85% al settore residenziale e per il 15% a quello non residenziale.

Monitorare l’efficienza energetica sul territorio italiano

Uno degli obiettivi del nuovo portale SIAPE è quello di raccogliere in un’unica piattaforma tutta la documentazione relativa all’efficientamento energetico nel nostro Paese.
In questo modo sarà molto più facile monitorare quale aree sul territorio Nazionale necessitano di interventi di riqualificazione energetica.
Centralizzando le informazioni si può progettare e pianificare interventi di efficientamento energetico che abbracciano tutti i soggetti coinvolti:

  • settore edile
  • pubblica amministrazione
  • residenze dei singoli cittadini
  • Nuovi strumenti che migliorano lo sviluppo

    Il portale SIAPE si affianca alla pubblicazione dell’annuario ENEA-CTI sulla certificazione energetica degli edifici, due strumenti che permetteranno di avere una visione chiara e globale dello status quo e validare decisioni e interventi coinvolgendo cittadini, professionisti e tecnici.

    Il portale SIAPE sarà utile anche a politici e tavoli tecnici ministeriali perché i dati in esso inseriti restituiranno, in modo immediato, una fotografia dello stato di efficienza energetica del patrimonio immobiliare sia privato che pubblico, di quale sia l’evoluzione negli anni, i miglioramenti apportati e quali politiche siano necessarie per favorire lo sviluppo sostenibile delle nostre città.

    La sfida è giungere preparati all’obiettivo che è stato posto per il 2050, arrivare alla completa decabornizzazione degli edifici.

    Al momento al portale SIAPE hanno aderito 9 Regioni e 2 province autonome, ma altre 4 Regioni hanno già richiesto l’adesione e si prospetta che una volta completata l’adesione di tutte le Regioni il sistema potrà raggiungere il massimo delle sue potenzialit.

    Il portale SIAPE sarà inoltre la cartina al tornasole delle recenti politiche sull’agevolazione fiscale in termini di riqualificazione energetica, dai dati inseriti sarà evidente se c’è stato un effettivo miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici.

    Open chat