SAN FOCA

San Foca è una località turistica, sulla costa adriatica, frazione del comune di Melendugno, in provincia di Lecce.
L’origine di San Foca è quella di un piccolo borgo di pescatori, nel tempo si è poi trasformata in una cittadina dalla forte attrazione turistica.

La presenza di uno dei più importanti porti turistici del Salento la rende approdo di moltissime barche e velieri durante la stagione estiva.
La località balneare di San Foca ha ricevuto nel tempo prestigiosi premi:

  • le 5 Vele di Legambiente, che premia la qualità delle acque di balneazione, efficacia della raccolta differenziata dei rifiuti, la gestione delle risorse idriche, la presenza di aree pedonali, efficienza dei servizi, la valorizzazione del paesaggio e delle produzioni locali.
  • Bandiera Blu, un riconoscimento conferito dalla FEE alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione ad esempio la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

San Foca tra insenature e alte falesie

Per gli amanti del mare San Foca è il luogo ideale. La costa è caratterizzata da tratti rocciosi in cui è possibile trovare delle insenature sabbiose dall’acqua cristallina.
Al centro della cittadina si trova la spiaggia della Fontanella, la più ampia delle spiagge di San Foca, da cui si accede comodamente dal lungomare.
Altre insenature con spiagge più piccole si susseguono per tutto il litorale, a nord e a sud del porto turistico.
Una caratteristica del mare di San Foca è la presenza di piccoli arcipelaghi di scogli e isolotti non tanto lontani dalla riva. Una configurazione ideale per gli amanti dello snorkeling o la pesca subacquea.
I fondali del mar Adriatico che bagnano San Foca sono perlopiù a carattere sabbioso e ricchi di Posidonia, una particolare tipologia di alga, le cui foglie brune vengono portare a riva nelle giornate di alta marea.
Oltre ad ampi spazi di spiaggia libera, lungo la costa di San Foca sono presenti molti lidi attrezzati, con eventi e musica dal vivo, durante tutta la stazione estiva.

Gite in barca

Dal porticciolo turistico di San Foca è possibile noleggiare una barca o prenotare un giro in barca per esplorare la costa fino a Torre dell’Orso e oltre.
Via mare si possono ammirare moltissime insenature e i resti dell’antica città di Roca, ora sommersa.

La grotta degli amanti

In prossimità del porto è possibile visitare la Grotta degli Amanti, luogo al centro di una leggenda popolare. Si narra infatti che una coppia di amanti si rifugiò in questa grotta per ripararsi dal forte vento di tramontana, ma l’alta marea li intrappolò nella grotta togliendo loro ogni possibilità di fuga.

I pescatori

Lungo i pontili del porto è possibile attendere il rientro dei pescherecci per acquistare direttamente dalle barche dei pescatori del pesce fresco.

La pesca sportiva

Per gli amanti della pesca c’è la possibilità di prenotare un’esperienza di pesca di vari tipi: dalla barca, traina con il vivo, vertical e light jigging, bolentino di medio fondale, bolentino di profondità, traina d’altura, spinning dalla barca.

Torre di San Foca

La torre di San Foca che campeggia al centro della cittadina fu costruita dal leccese Antonio Saponaro nel 1568. Si tratta di una torre costiera a pianta quadrata, con forma troncopiramidale, utilizzata per l’avvistamento delle navi turche, lungo la
Nel 1576 il sindaco di Lecce, Gaspare Maremonte, donò alla città un falconetto di 3 libbre, come corredo all’armamento della torre.
Dopo il restauro, oggi la torre ospita gli uffici della Capitaneria di Porto.

Il mercato settimanale

Ogni martedì e domenica mattina si tiene nel piazzale in prossimità del porto un caratteristico mercato settimanale. È possibile trovare tra le bancarelle, oltre ai prodotti tipici locali, anche dei prodotti di artigianato.

La stagione estiva

La stagione estiva in Salento è sempre caratterizzata da feste e riti folkloristici, anche a San Foca l’estate è ricca di eventi.
I primi di agosto si svolge la sagra del pesce, con stand enogastronomici e piatti tipici di pesce e ricci di mare.
Il 18 e 19 agosto si tiene la festa patronale con una grande fiera mercato, la processione sul mare, i concerti su Lungomare Matteotti e i fuochi pirotecnici.

Dove mangiare a San Foca

Ristorante Il Vecchio Molo
Piazza del Popolo, 4, 73023 San Foca LE
348 297 6572

Trattoria Concepita
Piazza Fiume, 12, 73026 San Foca LE
339 166 1400

Capitan Morgan
Via Lungomare Matteotti, 73026 San Foca LE
339 210 0637

L’approdo
Piazza Fiume, 8, 73026 San Foca LE
389 616 0771

Tuna’s
Via Po, 2, 73026 San Foca LE
380 366 0794
Sacanfò
Via Lungomare Matteotti, 121, 73026 San Foca, LE
366 122 8278

POSIA Luxury Retreat & SPA
Via Lungomare Matteotti, 157, 73026 San Foca LE
0832 881300

Come raggiungere San Foca

Per raggiungere Otranto partendo da Lecce è possibile scegliere tra più alternative: la strada litoranea, seguendo la costa adriatica oppure la strada provinciale da Lecce in direzione Merine – Vernole.

Nei periodi estivi San Foca è raggiungibile anche in autobus con il servizio Salentoinbus.

Open chat
Powered by